Artplayfactory è uno studio di design nel cuore di Milano.

Angela Ardisson è una product designer che porta avanti dal 1987 la sua attività creativa e progettuale sperimentando con vari metalli, legno, carta, resina, lana di vetro e polimeri di plastica.

I metalli sono i fattori chiave di una delle fasi creative più importanti del suo percorso e la sua prima creazione in ferro e ottone risale al 1994.

Ieri come oggi, una firma dei suoi progetti è l’insieme di linee e sfumature cromatiche dovute all’ossidazione naturale dei metalli.

L’amore per la luce, incluse ombre e riflessi, sono il filo conduttore del suo lavoro.

Per tutto questo le piace definire il suo lavoro “l’arte della materia vivente”.

Artplayfactory, come indica il suo nome, è dal 2000 una vera e propria factory in cui prendono vita progetti e laboratori a cui partecipano numerosi studenti internazionali oltre a giovani fotografi e videomaker.

Dal 2005 al 2010 Angela Ardisson ha riunito giovani talenti da tutto il mondo nell’art design gallery Trace [tras] a Milano. La sua intensa attività come talent scouter è ancora in crescita.

In Artplayfactory nascono collezioni e progetti di design personalizzati per clienti da tutto il mondo: illuminazione, arredamento e opere di rivestimento per pareti e pavimentazioni.